Quali sono agonisti?

 In biochimica, agonisti, prodotti chimici e farmaci, che mostrano un'affinità per un recettore sulla membrana cellulare. A causa della affinità dell'agonista può legarsi al recettore nella cellula compromettere la sua attività. A livello cellulare recettori verificano sulla superficie della membrana cellulare e che è di solito una porzione esposta di una proteina di membrana. Quando una sostanza lega ad un recettore provoca un cambiamento nella molecola del recettore, che è in grado di avviare o inibire l'attività. Agonisti del recettore può essere sia positivo che negativo effetto sull'attività del recettore, che si legano a.

 Recettori possono essere stimolate all'interno del corpo o inibiti da sostanze dall'organismo, agonisti endogeni; o coloro che sono stranieri o prodotti altrove, agonisti esogeni. Esempi di naturali agonisti endogeni, ormoni, come l'insulina e neurotrasmettitori. I neurotrasmettitori sono sostanze chimiche prodotte dal corpo per essere rilasciato dalle cellule nervose di trasmettere impulsi nervosi da un neurone all'altro. Esempi di neurotrasmettitori sono adrenalina e dopamina.

 L'influenza la capacità di agonisti della attività del recettore, che li rende diversi antagonisti recettoriali. Antagonisti del recettore può anche legarsi ai recettori, ma non hanno alcun effetto sul recettore o la sua attività in qualsiasi modo. L'importo che un effetto agonista del recettore sulla attività del recettore bersaglio viene chiamato l'efficacia. C'è un ampio spettro di efficacia in agonisti recettoriali.

 Dall'altra parte della efficienza dello spettro, ci sono quattro agonisti dei recettori diversi, che sono stati classificati sulla base di quanto essi influenzano il recettore quando si legano a. Dal più al meno, i gruppi: superagonista agonista completo, agonista parziale e agonista inverso. Un superagonista esogeno è di solito un agonista del recettore. Quando si lega ed attiva il recettore, provocando una risposta maggiore del agonista endogeno questo recettore. In altre parole, la risposta della cellula è superiore al 100% ad una superagonista lega al recettore bersaglio.

 Agonisti completi causano efficacia o attività della cellula dove si legano al recettore completa. Questi tipi di agonisti sono endogena o esogena. Esempi di agonisti endogeni ed esogeni che gli agonisti pieni morfina e endorfine, rispettivamente. Le endorfine sono antidolorifici naturali per il corpo, che si legano ai recettori degli oppioidi nel sistema nervoso centrale. La morfina è un potente analgesico derivato da papavero, che imita l'azione di endorfine e attiva i recettori oppioidi pure.

 Agonisti parziali legano al recettore bersaglio, ma provoca un parziale aumento dell'attività della cella in confronto con gli agonisti completi o endogeni. Infine, un agonista inverso si lega al recettore, ma che è, provoca l'azione inversa. Agonisti inversi agiscono in completa contraddizione con agonisti completi o endogeni provocando effetti opposti si verificano all'interno di una cella rispetto a quando l'agonista pieno o endogena attiva il recettore.

  •  Derivati ​​dell'oppio mimare l'azione di endorfine.
  •  Naloxone, buprenorfina e altri agonisti oppioidi, antagonisti impediscono il legame con i recettori degli oppioidi endogeni.
  •  Esercizio stimola il rilascio di endorfine, che agiscono come antidolorifici naturali del corpo.
  •  Morfina solfato è un potente narcotico che l'effetto di endorfine, oppiacei naturali imita del corpo.
  0   0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha