Qual è la differenza tra una repubblica e una democrazia?

 Per definizione, una repubblica è un governo rappresentativo che è governato da una carta, o la costituzione, e la democrazia è un governo che è governata dalla volontà della maggioranza. Mentre queste forme di governo sono spesso confusi, sono molto diversi. La differenza principale tra una repubblica e una carta di democrazia o di costituzione che limita la potenza in una repubblica, spesso per proteggere i diritti della persona contro la volontà della maggioranza. In una vera democrazia, la regola della maggioranza in tutti i casi, a prescindere dalle conseguenze per l'individuo o per coloro che non nella maggioranza su una questione.

 Variazioni

 Per aumentare la confusione sulla differenza tra i due tipi di Stato che, in pratica, ci sono molte varianti di ciascuno. Ad esempio, una democrazia rappresentativa è quella in cui, come una repubblica, funzionari eletti votano a favore del popolo sulla maggior parte delle questioni, invece di tutti i cittadini a votare su ogni questione. Inoltre, una democrazia costituzionale è una democrazia rappresentativa in cui il potere del governo è limitato da una costituzione. Essenzialmente, questa è una Repubblica, quindi per scopi pratici, la differenza tra una repubblica e una democrazia costituzionale è spesso in gran parte uno semantica.

 Governo del popolo

 In entrambi i tipi di governo, le decisioni sono prese dalle persone o dai loro rappresentanti, piuttosto che un monarca. Il capo dello Stato, nella maggior parte dei casi, viene indicato come un presidente ed è eletto dal popolo direttamente o indirettamente. Rappresentanti del Governo in entrambi i tipi di governo sono eletti dal popolo. In una democrazia diretta, in cui le persone si votano su tutte le questioni, funzionari o rappresentanti solo fine di eseguire la volontà della maggioranza, piuttosto che voto a nome del popolo.

 Proteggere i diritti degli individui

 Una vera democrazia è rara a causa della possibilità di trasformarla in quello che si potrebbe chiamare "regola mob". Ciò si verifica quando la maggioranza prende decisioni stesse natura a carico della minoranza. Ad esempio, una classe razziale, religiosa, o socio-economica costituita da oltre il 50% di voti popolazione potrebbe - in teoria - umore di arrendersi benefici o di sopprimere o limitare quelli in minoranza. In una vera democrazia, non vi è alcun potere legale di proteggere le minoranze.

 In una repubblica o una democrazia costituzionale, ma la carta o la costituzione di solito garantisce alcuni diritti ai singoli o gruppi di minoranze. Ciò impedisce questi diritti da essere portato via o violati dalla volontà della maggioranza. Questa protezione è essenziale per la forma repubblicana.

  •  La Casa Bianca, sede del presidente degli Stati Uniti.
  •  Tecnicamente, gli Stati Uniti sono una repubblica, anche se è generalmente considerata una democrazia.
  0   0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha