Il deterioramento del cervello comincia a 45 anni

Il deterioramento del cervello comincia a 45 anni
Non aspettatevi di girare sessanta. Alcune funzioni cerebrali come la memoria, il ragionamento e la comprensione possono iniziare a deteriorarsi dopo 45 anni di età, suggerisce uno studio pubblicato sul British Medical Journal.
 Gli autori della ricerca, guidati da Archana Singh-Manoux, il Centro di Ricerca in Epidemiologia e Salute Pubblica della Francia, e l'University College di Londra, dicono che la comprensione dell'invecchiamento cognitivo sarà una delle sfide di questo secolo, soprattutto se l'aspettativa di vita continua ad aumentare. Essi aggiungono che è importante indagare l'età in cui il declino cognitivo inizia perché interventi medici producono risultati migliori in una fase precoce di deterioramento mentale.
 Dopo aver studiato la salute di 5.198 uomini e 2.192 donne, i risultati mostrano che i punteggi cognitivi declinato in tutte le categorie ad eccezione del vocabolario, e c'era un declino più veloce nelle persone anziane. Inoltre, essi rivelano anche che, durante il periodo di studio di 10 anni, ha visto un calo del 3,6% nel ragionamento mentale negli uomini di età 45-49 anni e una diminuzione del 9,6% nel 65- 70. Le cifre corrispondenti per le donne erano 3,6% e del 7,4%.
 Gli autori sostengono che l'evidenza del declino cognitivo, prima dei 60 anni ha implicazioni importanti, come dimostra l'importanza di promuovere stili di vita sani, la salute cardiovascolare in particolare, come secondo recenti studi, "ciò che è bene al cuore è anche un bene per la testa. "
  0   0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha