I vantaggi di avere amici immaginari

I vantaggi di avere amici immaginari
Amici immaginari sono una società di frequente dei bambini tra i due e gli otto anni. E, secondo un nuovo studio scientifico, promuovere la comunicazione e renderci più sociale e creativo in età adulta.
 Per giungere a questa conclusione, l'australiano psicolinguista Evan Kidd di La Trobe University di Melbourne, ha condotto un sondaggio di 330 studenti universitari, per vedere se si ricordavano avere un amico immaginario come un bambino. Gli esperimenti hanno rivelato che gli studenti che avevano quell'immaginario "società" ha mostrato una maggiore capacità di comunicazione, empatia e creatività più da adulti rispetto al resto dei suoi compagni di squadra.
 Analogamente, in collaborazione con l'Università di Manchester, Kidd ha indagato nei panni di quelle figure in 44 bambini di età compresa tra i tre ei sei anni, la metà dei quali aveva amici immaginari. E hanno scoperto che quest'ultimo aveva un vocabolario molto più ricca ed erano più creativo rispetto al resto dei suoi compagni di squadra. "Sono comunicatori più esperti", dice Kidd. Egli aggiunge che "essere responsabile di entrambi i lati di una conversazione facilita lo sviluppo di capacità di comunicazione", con un effetto positivo a lungo termine.

  0   0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha