Gli effetti sul cervello di consumo prolungato di marijuana

Gli effetti sul cervello di consumo prolungato di marijuana
I

Una nuova ricerca dal Centro per BrainHealth presso l'Università del Texas ha scoperto che gli effetti di un uso prolungato e regolare di marijuana nel cervello dipendono da due fattori: l'età di consumi e questa volta il consumo è prolungata. Le conseguenze del cervello sono ugualmente allarmanti.

I

Il lavoro fa una descrizione approfondita degli effetti negativi a lungo termine, nel cervello di marijuana; tra gli altri, includono anomalie nella funzione del cervello e la struttura come si verifica il progressivo degrado di cablaggio cerebrale connettività strutturale.

I

La ricerca ha coinvolto la partecipazione di 48 consumatori cronici di marijuana e 62 adulti non utenti, con lo stesso sesso ed età. Il confronto dei risultati del cervello analizza molteplici tecniche di risonanza magnetica di entrambi i gruppi ha rivelato che la marijuana ha avuto minori volumi orbifrontal cerebrale nella corteccia cerebrale e meno la connettività rispetto ai soggetti non consumatori.

I

"I dati mostrano che la gravità dell'uso è direttamente correlata con l'aumento della connettività. Anche se il nostro studio non concludere se alcuni o tutti i cambiamenti del cervello sono la diretta conseguenza di marijuana, gli effetti suggeriscono che tali cambiamenti sono legati alla età di inizio e la durata di uso di marijuana ", spiega il leader Francesca Filbey lo studio.

I

Il lavoro, che è stato pubblicato negli atti del giornale della National Academy of Sciences degli Stati Uniti d'America, ha infine suggerito che la connettività cervello sembra degradano con l'uso prolungato di questo farmaco.

  0   0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha