Commercio estero e gestione finanziaria

I

Il commercio internazionale è conosciuto anche come il commercio estero comporta lo scambio di beni e servizi tra due o più paesi. E 'il principio alla base di specializzazione di acquisto e di vendita tra un paese e l'altro. La teoria del commercio internazionale, quindi, si basa sul principio dei costi comparati.

I

La teoria afferma che un Paese deve specializzarsi nella produzione di beni e servizi per i quali ha un vantaggio di costo rispetto ad un altro paese. Ad esempio, la Nigeria acquista beni come le automobili e l'elettronica per i paesi d'oltremare e vende prodotti come il cacao, arachidi, petrolio greggio, ecc a questi paesi.

I

Tipi di commercio

I

Ci sono due tipi principali, questi sono:

I

1. Gli scambi bilaterali: il commercio internazionale è un accordo commerciale bilaterale in cui entrambi i paesi si scambiano beni e servizi. Essa si verifica quando ogni paese cerca di bilanciare i suoi incassi e pagamenti separatamente e singolarmente con gli altri.

I

2. multilaterale commerciale: il commercio internazionale multilaterale è una sorta di commercio internazionale in cui un paese commercia con molti altri paesi. Questo assicura che la divisione internazionale del lavoro. Si tratta di un tipo di commercio in molti paesi scambiare i loro prodotti e servizi. Il commercio internazionale multilaterale è necessaria per il volume totale della massimizza commercio mondiale.

I

Commercio interno

I

Conosciuto anche come il commercio interno o casa, comporta lo scambio di beni e servizi tra gli individui all'interno di un determinato paese. E 'l'acquisto e la vendita di beni e servizi all'interno di un determinato paese. La gestione finanziaria di questo commercio sono i beni e servizi prodotti e venduti internamente o localmente. Alcuni punti salienti sono:

I

1. Entrambe le operazioni comportano un grado di specializzazione per lo scambio.

I

2. Entrambe le forme coinvolgono le attività degli intermediari.

I

3. Sia sorgono a causa della diseguale distribuzione delle risorse naturali e delle risorse produttive.

I

4. Il commercio estero si verifica oltre i confini nazionali, mentre il commercio interno è lo scambio di merci all'interno dei confini di un paese.

I

Mentre acquirenti e venditori nel database commercio utilizza la stessa moneta.

I

6. Nessun possibilità di limitare le tariffe, dazi doganali, dazi all'esportazione, quote, tuttavia, quando le merci sono scambiati oltre i confini nazionali, mentre questo non accade nel commercio interno.

I

7. Ci sono differenze nei sistemi di pesatura e di misurazione in un paese con un altro. Un paese ha un solo set di pesare e misurare tale.

I

8. Le differenze di costi di trasporto dovuti alla distanza tra acquirenti e venditori, requisiti di documentazione, hanno bisogno per l'assicurazione del commercio estero per distinguere il commercio estero commercio interno.

I

9. Ci sono anche differenze tra i sistemi giuridici e della cultura nel commercio internazionale, ma il sistema legale sono gli stessi in commercio interno.

I

10. Il commercio estero richiede la conoscenza di nuovi linguaggi e interpretazioni, mentre il commercio interno, viene usato un linguaggio comune.

I

Infine, il significato principale del commercio internazionale è l'istituzione di unità e di una migliore interazione tra paesi e regioni e quindi rendere il mondo ogni giorno più di un villaggio globale.

I

Fonte: Commercio estero e gestione finanziaria

  0   0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha