Che cosa è la risoluzione delle controversie?

 Risoluzione delle controversie, nella sua forma più semplice, il processo di ricerca di una soluzione ad un punto di controversia tra due o più parti o individui. In senso giuridico, la risoluzione delle controversie include metodi specifici per la risoluzione delle controversie, anche attraverso il contenzioso, attraverso arbitrato e la mediazione. Questi tre metodi sono comunemente usati nei tribunali di tutto il mondo per consentire il completamento di varie controversie e contenziosi.

 Una causa è la procedura legale più formale per la risoluzione delle controversie. Per portare una causa contro un altro partito, una persona deve essere una denuncia che un reclamo perseguibile comprende deposito. Affermazioni eseguibili sono le controversie che possono risolvere il corpo di leggi in qualsiasi giurisdizione. Ad esempio, una disputa sui termini di un contratto è un contenzioso perseguibile perché esistono leggi, regolamenti e codici per risolvere questi problemi.

 Presentazione di una causa contro qualcuno perché capita di avere un colore piuttosto che un altro, per esempio, non è una richiesta perseguibile, dal momento che nessun appello su questo argomento. Casi giudiziari sono decisi o da un giudice o da una giuria. Nel corso di un processo, per convincere entrambe le parti a soddisfare presentare prove e testimoni al giudice o giuria di governare a loro favore. Dopo una sentenza definitiva al riguardo la controversia è risolta, a meno che una delle parti decida di ricorrere in appello ad un tribunale superiore.

 L'arbitrato è una forma alternativa di risoluzione delle controversie che viene spesso utilizzato da imprese e altri soggetti per la presentazione di una querela. Funziona in modo simile a quello di un processo formale, ma le parti in causa di presentare il loro caso a un collegio arbitrale, invece di un giudice o una giuria. La maggior parte degli arbitri sono avvocati che praticano in quella giurisdizione.

 Durante l'arbitrato, gli arbitri ascolteranno controversia tra le parti, la loro testimonianza e regola sulla questione. L'arbitrato è considerato "non vincolante" in alcune giurisdizioni, il che significa che la parte soccombente non è tenuta a conformarsi alla decisione degli arbitri. In tal caso, la parte vincente avrà bisogno di ricevere una causa formale e successiva decisione in favore di questo partito. Nonostante le sue informalità, l'arbitrato è una delle forme più favorito di controversie perché consente di risparmiare ogni parte il tempo e il denaro necessari per le controversie in tribunale.

 La mediazione è la forma più informale delle controversie legali. Un mediatore è una persona che lavora con entrambe le parti di una controversia per portare la speranza dei partiti insieme per raggiungere un accordo. Il mediatore fa generalmente suggerimenti e raccomandazioni per le parti delle controversie, ma quei suggerimenti e raccomandazioni non sono vincolanti per le parti.

  •  Dopo una sentenza definitiva su una questione, la controversia è considerata risolta.
  •  Parti di una controversia per presentare il loro caso a un collegio arbitrale, invece di un giudice o una giuria.
  •  I partner che si rifiutano di comunicare di essere in grado di raggiungere un accordo con le tecniche di risoluzione delle controversie.
  0   0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha